Air Jordan 3

✓  LIVRÉ AVEC UN CERTIFICAT D'AUTHENTICITÉ


Air Jordan 3, una piccola rivoluzione nel mondo delle sneakers

L'Air Jordan 3, il colpo da maestro di Tinker Hatflied

L'Air Jordan 3, il terzo modello progettato per "His Airness" a.k.a. Michael Jordan, potrebbe non aver mai visto la luce del giorno.

Dopo il successo spettacolare del Air Jordan 1Peter Moore ha lasciato il marchio Swoosh e l'Air Jordan 2 è stato un enorme flop. Tanto che la stella del basket ha seriamente considerato di terminare la sua collaborazione con Nike.

Ma questo senza contare su Tinker Hatfield - geniale designer e inventore della Nike Air Max 1 e della Nike Air Max 90. Convinto dall'etichetta visionaria del designer, MJ ha finalmente deciso di restare... gli sneakerheads di tutto il mondo possono tirare un grosso sospiro di sollievo!

Uscito nel 1988, l'Air Jordan 3 è una piccola rivoluzione nel mondo delle sneakers. E per promuovere il suo modello, Nike lanciò una campagna pubblicitaria che sarebbe passata alla storia del marketing sportivo: era la prima volta che un marchio sportivo usava l'umorismo per promuovere un modello. Grazie a chi? Grazie a Spike Lee!

Con le sue Air Jordan 3 ai piedi, Michael Jordan ha avuto una delle stagioni più trionfali della sua carriera. Ha ricevuto il premio NBA Defensive Player of the Year, è stato eletto MVP (Most Valuable Player) dell'NBA All-Star Game, ha vinto lo Slam Dunk Contest per il 2il anno consecutivo, fu eletto MVP della stagione e finì come miglior marcatore e miglior intercettatore. Il modello rimarrà uno dei grandi preferiti della leggenda del basket.

Oggi, la Air Jordan 3 rimane uno dei modelli di punta della il marchio Jumpman. Nei trent'anni della sua esistenza, è stata rieditata molte volte con il nome di Air Jordan 3 Retro, per la gioia degli appassionati di sneaker, che si sono accaparrati gli ultimi modelli come il primo giorno!


La Air Jordan 3 rivoluziona il design delle scarpe da ginnastica

La Air Jordan 3 è probabilmente una delle prime coppie nella storia delle scarpe da ginnastica ad essere stata progettata per essere indossata sia dentro che fuori dal campo da basket. I risultati della gara? Il 3rd modello firmato MJ è un piccolo concentrato di audacia e innovazioni.

Prima di tutto, Tinker Hatfield accorcia la tomaia della Air Jordan 3 per renderla una sneaker di media altezza e per portare più libertà di movimento e mobilità: se questo sembra ovvio oggi, è una prima volta nel 1988!

Il designer si sbarazzò anche del logo "Jordan Wings", considerato un po' antiquato e privo di personalità, e adottò l'ormai leggendario Jumpman, che appare per la prima volta sulla linguetta della Air Jordan 3.

Nuova è anche la tecnologia Nike Air - già presente sulla Nike Air Force 1 o sulla Air Jordan 1 - che è visibile per la prima volta. La bolla d'aria apparirà in seguito su molti altri modelli del marchio Jumpman, tra cui il Air Jordan 4 e il Air Jordan 6.

Ultimo ma non meno importante, la stampa dell'elefante sul tallone e sulla parte anteriore della scarpa rimane uno dei disegni più iconici del marchio.

Quando uscì nel 1988, l'Air Jordan 3 era disponibile in 4 mitici colori che sono stati rieditati molte volte: Bianco/Grigio cemento, Nero/Grigio cemento, Bianco/Rosso fuoco e Bianco/Blu vero.


Collaborazioni ed edizioni speciali

Dalla sua uscita negli anni '80, la Air Jordan 3 è stata ringiovanita ripetutamente con innumerevoli collaborazioni ed edizioni speciali, alcune mainstream, altre molto più rare.

Tra le edizioni limitate venerate dai collezionisti ci sono le collaborazioni Air Jordan 3 x DJ Khaled, Air Jordan 3 x Fragment, Air Jordan 3 x Quai 54 e Air Jordan 3 x Atmos, così come l'Air Jordan 3 Retro UNC, l'Air Jordan 3 Flyknit e l'Air Jordan 3 Retro Katrina.


L'Air Jordan 3, una leggenda in cultura delle scarpe da ginnastica per uomini e donne

La Air Jordan 3 è un must-have per gli appassionati di sneaker, sia uomini che donne, con un look a metà strada tra la vecchia scuola e la nuova scuola.

Trent'anni dopo l'uscita del primo paio disegnato da Tinker Hatfield per MJ, è molto lontano dall'originale gamma limitata a quattro colori. Gli appassionati di sneakers possono ora scegliere tra una vasta gamma di colorazioni: piuttosto sobrie (Air Jordan 3 Retro Fragment White Black, Air 3 Retro SE Fire Red Denim...), vivaci (Air Jordan 3 Retro Laser Orange, Air Jordan 3 UNC...) o completamente folli (Air Jordan 3 Animal Instinct, Air Jordan 3 Retro SE Animal Instinct 2.0...)


Come si adattano le Air Jordan 3?

Le Air Jordan 3 non sono particolarmente grandi o piccole, quindi puoi prendere la tua solita taglia.