I Simpson con un tocco di Edith Piaf: la ricetta della felicità alla settimana della moda di Parigi

Les Simpson sous un air d’Édith Piaf : La recette du bonheur retrouvé à la Fashion Week de Paris

Lo spettacolo è stato permesso di andare avanti, e lo ha fatto. Dopo diverse Settimane della Moda troncate dalla pandemia, la Settimana della Moda Donna Primavera/Estate 2022 di Parigi, che si è svolta dal 27 settembre al 5 ottobre, ci ha permesso di riconnetterci completamente con le sfilate fisiche. E per lo stesso motivo, riscoprire una moda giocosa che ci invita a uscire dai nostri bozzoli e a proiettarci verso il mondo del futuro.

"Balenciaga ha vinto la settimana della moda

È paradossale, ma la prima cosa che ricorderemo di questa settimana della moda prevalentemente fisica - 80 sfilate su 97 - è una presentazione digitale. Il lavoro dell'immancabile Balenciaga: già tra i più abili durante il periodo della digitalizzazione forzata, la Maison ha sorpreso il mondo questa volta facendo sfilare... i Simpson.

Il culmine di una sfilata in due fasi, iniziata con un tappeto rosso trompe l'oeil dove celebrità, modelle e membri del marchio si sono susseguiti senza che nessuno sapesse quale look appartenesse effettivamente alla collezione. Tutti si sono poi riuniti per guardare un episodio della famosa serie, i cui personaggi sfilano in Balenciaga in una storia umoristica che gioca sulla moda e sui cliché francesi. "Balenciaga ha vinto la settimana della moda

", hanno esclamato i critici.

Vita in rosa

Uno degli stereotipi del video di Balenciaga x The Simpsons è il classico di Edith Piaf 'La vie en rose', che può essere impostato come colonna sonora di questa Fashion Week. Dove le ultime edizioni - sia per le donne che per gli uomini - erano tutte incentrate sul cocooning con pezzi confortanti, il ritorno del fisico ha rotto con questa dinamica per stabilire un nuovo entusiasmo. Il colore rosa è la perfetta incarnazione di questo.

Felicità rosa, romanticismo rosa, candore rosa. Come la promessa di un domani migliore, che assomiglierà ai giorni precedenti. Sulla sua scia, le tonalità luminose sono in voga, facendo rivivere un'estetica forte.

Il

guardaroba di Dior si ispirava alla psichedelia degli anni Sessanta, quelli di Saint Laurent e Chanel alla disco degli anni Ottanta, mentre Louis Vuitton giocava al ballo in maschera e Givenchy al rock & roll

.

Era un'aria di festa che fluttuava su questa settimana della moda, sublimata dalla messa in scena, come la sfilata per 6000 spettatori orchestrata da Balmain. Ai colori si aggiungevano stampe, frange, ricami, piume e gioielli vistosi. Loewe e LV hanno reinventato il bib dress, Chanel ha trasformato i costumi da bagno in abiti da sera. I corpi vengono mostrati o estrapolati, scivolando su tacchi vertiginosi che immaginiamo sferragliare al ritmo dello standard de La Môme.

La gioia di indossare scarpe da ginnastica audaci

Se questa settimana della moda è stata principalmente incentrata sulle décolleté - che non mancavano di divertimento, come Loewe e i suoi tacchi a forma di uova, candele o... rosa - le sneakers non sono state lasciate fuori. Ed è stata di nuovo Balenciaga a fare notizia, tra Crocs, scarpe da corsa con suola di pneumatico e una scarpa affusolata in particolare appoggiata da Offset.

Sulla strada della stravaganza, anche Balmain ha lasciato il segno con un liner slide, come ha fatto Givenchy con un so-so YEEZY slip-on.

Ci sono state anche alcune collaborazioni. Lanvin ha vinto il premio per l'originalità con la sua scarpa da skate Cub Batman, mentre COMME des GARÇONS ha continuato la sua partnership con Salomon per una nuova salva di paia tecnici, e Miu Miu ha collaborato con New Balance per le 574 con una finitura sfrangiata.

Dalla testa ai piedi e dall'inizio alla fine, immaginata in omaggio al defunto Alber Elbaz, questa settimana della moda ha dimostrato di essere rinfrescante. Dopo alcune stagioni rassicuranti, questa edizione primavera/estate 2022 per le donne suona come la melodia di una felicità ritrovata. E ci parla, se non in tono basso, di una vita in rosa.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati